Gestire la riscrittura di un sito

Trovo su Edit questo interessante post sulle modalità di aggiornamento ad una nuova versione di un sito che fra l’altro c’interessa molto, visto che ci stiamo lavorando 😉

Lo segnalo più che altro per gli spunti che derivano anche dai commenti.

In particolare, concorderei col #1

io personalmente lavoro su una copia dell’originale su un dominio di terzo livello col nome di ‘demo’ o ‘test’. Così ho tutta la tranquillità di questo mondo e al contempo non rischio danni al sito originale e basta uno switch sul httpd.conf tra le due cartelle di lavoro ed un restart di apache ( o anche di IIS ) che il sito è in piedi con la copia preservata… dovessero esserci problemi, basta rifare lo switch inverso… voi come fate?

Mi sembra una buona soluzione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...